A scuola di sana alimentazione

Cibo per la mente, Alimentazione e Sport e i benefici della Cottura Sottovuoto. Con questi temi Markas, azienda da 270milioni di fatturato specializzata nei servizi e ristorazione collettiva di proprietà della famiglia Kasslatter con sede a Bolzano, va in tour con il progetto dedicato alla corretta alimentazione pensato per affrontare gli aspetti meno conosciuti del cibo. E lo fa nelle mense di più di 40 strutture pubbliche e private, come università, ospedali e aziende, in tutta Italia: Alto Adige, Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Marche e Puglia.
Tre le giornate tematiche che da maggio a novembre coinvolgeranno quasi 40mila utenti con un menù dedicato, materiali di approfondimento e le video-ricette dei piatti a tema proposti in mensa. Si inizia il 16 maggio con ‘Brainfood: il cibo per la mente’, dove i protagonisti sono gli alimenti che non devono mai mancare nella nostra dieta per stimolare le idee e ricaricare la mente di energia. Antiossidanti, minerali e Omega3, tutti elementi essenziali per favorire la concentrazione e per affrontare al meglio una giornata di lavoro o di studio. La tappa di settembre vedrà un focus sull’Alimentazione e sport sull’importanza di mangiare i cibi giusti al momento giusto per assicurarsi una prestazione sportiva e una ripresa fisica ottimali. Novembre, infine, sarà dedicato alla scoperta dei benefici della Cottura Sottovuoto: come funziona e perché è così salutare? Tutti i vantaggi di questo metodo di preparazione saranno svelati negli approfondimenti a disposizione degli utenti e gustati nel menù dedicato.
Il progetto vede anche l’organizzazione di tre serate, sempre a tema, in compagnia del food blogger e conduttore televisivo di Selfie-Food (nel 2018 su La7d) e Food (R)evolution (nel 2019 su Rai Tre Alto Adige) Stefano Cavada che preparerà, in uno showcooking, una selezione di ricette ideate in collaborazione con il team di nutrizionisti Markas. Le preparazioni poi saranno proposte il giorno successivo nel menù delle mense e potranno essere ripetute a casa grazie alle videoricette realizzate in collaborazione con Stefano Cavada.