EatTiamo cresce a livello internazionale

Si è aperta oggi su Mamacrowd la campagna di crowdfunding di EatTiamo che dal 2016 porta il miglior cibo italiano di qualità direttamente sulla tavola di centinaia di famiglie americane grazie al proprio servizio di subscription box combattendo in maniera fattiva il fenomeno dell’italian sounding e aiutando concretamente i piccoli produttori italiani ad iniziare a vendere e farsi conoscere sul mercato Statunitense.

A marzo EatTiamo era riuscita ad attirare l’interesse di due investitori cinesi grazie al proprio modello di business innovativo, alla forte propensione digital e alla capacità di portare oltre i confini nazionali i produttori del proprio network: un investimento importante di 200.000€ già incassati che oggi i due founders puntano ad integrare con altri 250.000€ derivanti dalla campagna di crowdfunding per affrontare con forza il mercato americano.

“Fino ad oggi in USA abbiamo fatto un percorso orientato a conoscere meglio il mercato e testare il nostro servizio per capire esattamente cosa i consumatori americani volessero e come servirli al meglio.” Dichiara Nicholas Figoli CEO & Founder della startup. “Oggi abbiamo la consapevolezza di aver costruito una catena del valore solida e scalabile, frutto di un lavoro costante alla ricerca della migliore qualità e che rappresenta per noi un pilastro fondamentale per la crescita futura. Il nostro obiettivo ora è arrivare a breakeven entro il 2020, questo vuol dire riuscire a servire 1000 famiglie americane ogni mese. Solo dopo aver raggiunto questo risultato saremo felici di puntare sul mercato asiatico dove potremo contare sul prezioso aiuto dei nostri due nuovi soci cinesi”.

“Ora che il business model è consolidato è il momento di investire in advertising per aumentare in maniera significativa gli abbonati al nostro servizio” spiega Francesco Pelosi CFO &Founder. “E’ per riuscire a raggiungere questo ambizioso obiettivo che abbiamo lanciato oggi la nostra campagna di crowdfunding su Mamacrowd. Puntiamo ad una raccolta di 250K€ che investiremo completamente in advertising sul mercato USA ottimizzando il costo per acquisizione al massimo grazie al supporto di Sun-TIMES la Digital Agency in cui la startup è nata 4 anni fa.”

A partire da oggi quindi tutte le persone che credono nel futuro internazionale del cibo italiano possono investire direttamente online su Mamacrowd.com che rappresenta il punto di riferimento italiano nel crowdfunding nonché la prima piattaforma italiana per capitale raccolto. In pochi semplici passaggi si può quindi diventare soci della startup che punta a distribuire i primi dividenti entro il 2020: i tagli partono da un minimo di 500€ e per avere quote di serie A è previsto un investimento minimo di 10.000€ beneficiando inoltre di una detrazione del 30% dall’IRPEF per investimenti di persone fisiche e deduzione IRES del 30% per investimento di persone giuridiche.

E’ il momento giusto per investire su EatTiamo che punta a fare il prossimo round di finanziamento in USA entro il 2020 con una valutazione pre-money prevista di 5 milioni di euro, più del doppio rispetto alla valutazione attuale.