Urbani Tartufi al SIAL 2018

Truffle Durian ChipsUrbani Tartufi sarà presente anche quest’anno al SIAL, manifestazione che si svolge a Parigi, città riferimento mondiale in tema di alta gastronomia. Dal 21 al 25 ottobre la fiera ospiterà gli operatori del settore alimentare di tutto il mondo e accoglierà oltre 160 mila visitatori provenienti da più di 194 Paesi.

“Per noi Urbani la passione per il tartufo è legata alla storia della nostra famiglia. Da oltre 160 anni lavoriamo questa preziosa materia prima distribuendo in tutto il mondo un prodotto che da sempre è simbolo di italianità. Ed è per questo che abbiamo scelto di essere al Sial di Parigi, culla dell’alta gastronomia internazionale. Abbiamo sempre partecipato sin dalla sua fondazione e per noi questa fiera rappresenta sempre un’occasione importante per incontrare tutti gli operatori di settore ed i nostri numerosi clienti che, da sempre, scelgono i nostri prodotti” -dichiara Olga Urbani.

Il Sial sarà l’occasione per dare anticipazioni ai grandi clienti e lanciare sul mercato mondiale alcune delle novità più recenti di Urbani Tartufi come per esempio le “Truffle Durian Chips”, già disponibili in America ed in Asia, lo squisito semifreddo al tartufo, la straordinaria confezione super lusso di ben 100 grammi di tartufo bianco, oltre alle tante novità nel mondo del fresco.

Tutto sarà incorniciato all’interno di uno straordinario stand in grado di declinare al meglio la filosofia dell’azienda, che diversifica la gamma di prodotti con sperimentazioni sempre originali ed in grado di raggiungere sempre nuove tendenze. Lo stand Urbani sarà il punto di riferimento per chi vorrà assaporare piatti inediti e squisiti a base di tartufo, realizzati dalle sapienti mani di chef italiani, e per chi interessato ad approfondire la conoscenza di questo affascinante settore.

Nello stand Urbani, si potranno anche ammirare le prime piantine nate dalle serre del progetto Truffleland (azienda 4.0 per la produzione di piante micorizzate al tartufo), finalizzato a tutelare la riproduzione del tartufo attraverso la messa a punto di un sistema completo, proponendo a chiunque fosse interessato un business chiavi in mano che va dalla pianta alla vendita del tartufo che Urbani garantisce ai clienti Truffleland.

Da Scheggino, in Valnerina, dove Urbani Tartufi ha la sua sede centrale, voleranno a Parigi Olga e Carlo Urbani, Luca Loreti Urbani e tutti gli export managers internazionali. Urbani Tartufi è infatti presente in 68 Paesi con più di 600 prodotti per un fatturato annuo di circa 60 milioni di euro (2017), di cui l’80% proveniente dall’export.