I Hop(e) is Noel: Christmas Ale firmata Hibu

“I Hop(e) is Noel” è la proposta che Raimondo Cetani – il mastro birraio fondatore di Hibu, microbirrificio brianzolo – ha studiato per scaldare le serate attorno all’Albero. Una Christmas Ale d’ispirazione belga, calda e avvolgente, dal colore ambrato scuro, dalla schiuma compatta e decisamente persistente, 9° alcolici, alta fermentazione, dal bouquet con note fruttate di mela rossa, miele di castagno, biscotti ed una leggera speziatura. Tutto ciò che il nostro entusiasmo richiede per assecondare il desiderio di quell’avvolgente calore tipico delle festività invernali. Ed è qui che ci viene in aiuto “I Hop(e) is Noel”: una birra che offre corpo, struttura, rotondità e una certa morbidezza, le note dolci del miele, della caramella d’orzo e della frutta secca ben armonizzate nel finale lungo e decisamente piacevole. L’amaro? Lievemente percettibile nei 24 ibu che la caratterizzano. Una comfort beer che si adatta bene ad essere l’ultimo sorso della serata, in abbinamento a dolci a base di frutta secca e con l’immancabile torrone, scaldata fra le mani in un calice a tulipano che ne esalta gli aromi.

In etichetta: Judas, la tredicesima renna. Perché non tutti sanno che le fedeli compagne di Babbo Natale non sono dodici, bensì tredici. Ahinoi, Judas fu esclusa dal gruppo a causa di quel carattere sin troppo ribelle. E così oggi tutti conoscono Comet, Dancer, Dasher, Prancer, Vixen, Donder, Blitzen, Cupid, Lapland e Rudolph. Mentre Jonas, la renna bruna, resta in disparte. Mai abbandonare al proprio destino i soggetti problematici… potrebbero riservare sorprese non sempre gradite. E Judas non fa eccezione, con quel caratterino deciso e velatamente omicida, che solo una pinta di “I Hop(e) is Noel” può lenire.

La “I Hop(e) is Noel” fa parte delle Fugaci. Quattro in tutto, le Fugaci (a differenza delle Perenni, in produzione tutto l’anno) sono le birre che vedono la luce in un periodo specifico, con il procedere delle stagioni. Questa è tipica delle festività natalizie.